Le Corti Di Begio

From the Blog

ALLA SCOPERTA DEL SALENTO

ALLA SCOPERTA DEL SALENTO: CONOSCERE LE PARTICOLARITÀ SALENTINE

Alla scoperta del Salento, Penisola Salentina, Terra d’Otranto, Tacco d’Italia …

verrebbe quasi da pensare che tutte queste varie denominazioni possano causare una sorte di crisi d’identità nei cittadini della zona;

ma in realtà tutti questi termini sopracitati identificano la stessa vasta piana,

lo stesso accogliente e vasto territorio che oltre alle tante provincie di Lecce,

comprende anche buona parte di Brindisi e Taranto, separa i due mari, ossia lo Ionio e l’Adriatico,

che si ricongiungono poi all’estremo sud, al nostro “Capo di Buona Speranza”,

nella così conosciuta e nota “De Finibus Terrae”, Santa Maria di Leuca.

A primo impatto ciò che colpirà sicuramente saranno le enormi distese di ulivi secolari

interrotte e costeggiate dai bassi muretti a secco che delimitano le diverse proprietà terriere

che spesso ospitano anche delle tipiche masserie.

Ci si accorgerà inoltre, passeggiando nelle località marittime, delle numerose spiagge sabbiose tra cui spicca il blu intenso del mare che,

all’occorrenza si tramuta in un verde smeraldo meraviglioso.

Ma non è tutto!

Dal punto di vista paesaggistico, si resta incantati e stupefatti per l’innumerevole quantità di elementi caratteristici tipici della zona:

costruzioni secolari, borghi e vicoli tipicamente e marcatamente baroccheggianti,

centri storici pullulanti di ricchissimo patrimonio architettonico e culturale.

In estate, gli illuminati borghi antichi di ogni paese o città,

si animano di sagre e festività locali dedicate e realizzate con l’unico scopo di fa scoprire e gustare a chi viene da lontano la succulenta e variegata cucina salentina.

Un vero e proprio appuntamento gastronomico a cui è certamente vietato mancare!